I colori di Giotto. La Basilica di Assisi tra restauro e restituzione virtuale

Parte domenica 11 aprile nella Basilica di Assisi e a Palazzo del Monte Frumentario I colori di Giotto, un evento dedicato ad Agnolo di Bondone. In corrispondenza dell'VIII Centenario dell'Approvazione della regola di San Francesco, Assisi celebra Giotto. Tratti poco conosciuti della sua pittura, tornati alla luce grazie all'ausilio della tecnologia. Laddove non è stato possibile il restauro delle opere originali, si procede con la visita virtuale.

L'evento, che prosegue fino al 5 settembre 2010, è curato da Giuseppe Basile. Alla base del progetto il restauro dei dipinti murali di Giotto nella Cappella di San Nicola nella Basilica Inferiore. I visitatori avranno accesso al cantiere, salendo sui ponteggi per ammirare da vicino 'i colori di Giotto', e il lavoro dei restauratori coordinati da Sergio Fusetti.

A Palazzo del Monte Frumentario, recentemente restaurato, la visita virtuale alle Storie Francescane, un recupero digitale del ciclo pittorico condotto sulla base di ricostruzioni specialistiche dell’opera. Un unico biglietto per un evento che dà nuova spinta alla fruizione dell'opera del grande maestro toscano.

  • shares
  • Mail