Dipingere con il caffè

E' proprio vero, si può dipingere con qualsiasi cosa! Dopo i ritratti realizzati con la marmellata e altri materiali commestibili di Vik Muniz e dopo i dipinti con la polvere di Scott Wade, stavolta vi parliamo del caffè.

Chi ne ha fatto un'arte, non solo per il palato, è il duo Andrew Saur e Angel Sarkela-Saur e il loro universo creativo è tutto interno al mondo di Starbucks. Il duo americano usa il caffè come mezzo espressivo e le caffetterie come spazio espositivo privilegiato per ospitare le proprie opere.

A partire da una tazza di caffè puro al 100%, che costituisce la tinta più forte, i due realizzano sfumature progressivamente più chiare per i loro dipinti monocromi usando l'acqua come diluente. Per rendere meno deperibili i lavori, sono completati con una passatadi vernice acrilica trasparente. I soggetti ritratti non sono necessariamente legati al mondo del caffè, come si può constatare sul sito dedicato alla "coffee art".

  • shares
  • Mail