Un libro a settimana: la rivista "Kritika"

Rivista Kritika

E' una scelta strana dedicare una rubrica di libri a una rivista. Ma quella che ho tra le mani, oltre al valore intrinseco, ne ha anche uno estetico: sembra proprio un libro. Sto parlando della rivista "Kritika", che mi è capitata tra le manicasualmente. Incominciando a leggere qua e là gli articoli, mi sono reso conto che non si trattava tanto di una delle tante fanzine legate all'arte, quanto di un vero e proprio progetto, redatto da persone esperte e di grandi qualità.

Kritika (qui il loro sito) è una rivista diretta dal giovane critico Emanuele Beluffi, e che al proprio interno presenta recensioni, saggi, interviste, riflessioni intorno al fare critica; gli articoli, scritti con passione e competenza, hanno un livello di specializzazione piuttosto elevato, riscontrabile nel linguaggio, nelle riflessioni, e negli artisti presi in considerazione, spesso e volentieri (come si addice a una rivista) meno conosciuti al grande pubblico.

La copertina è molto elegante: nera, con il numero progressivo della rivista a sbalzo; la grafica è piuttosto seriosa ed efficace, nel lettering e nelle immagini di ottima qualità. E ben venga lo spirito battagliero che contraddistingue gli articoli ("Kritika è l'espressione di un pensiero critico che non si genuflette al gusto corrente", si legge sul sito), se questo spirito è accompagnato dalla qualità. Nella gallery, un'idea della grafica e degli articoli. Costa 10 euro, e qui trovate tutte le informazioni per procurarvela.

Rivista Kritika

Rivista Kritika Rivista Kritika Rivista Kritika

  • shares
  • Mail