L'arte contemporanea arriva sul delta del Po

Arte contemporanea sul delta del Po

Quattro scultori contemporanei per valorizzare il delta del Po. Questà è l'idea venuta qualche anno fa alla regione Veneto e che, senza troppi clamori, ha proceduto a commissionare e a installare queste quattro sculture, che all'interno del parco regionale offrono un ulteriore percorso di visita.

Le opere sono a opera di Simon Benetton, le cui sculture si possono ammirare a Bonn, Toronto, Fukuroi (è sua quella qui sopra); Marino di Prospero, artista che ama lavorare con il marmo; Cynthia Sah, scultrice nata a Hong Kong ma italiana d'adozione, che ha portato sulle rive del fiume l'essenzialità scultorea orientale; e Giuseppe Rizzi, che proprone "Argini", un'opera realizzata in acciaio satinato di grosse dimensioni (è infatti alta circa 7 m).

Mi rendo conto che le immagini non rendono moltissimo, ma vi assicuro che se vi capita di frequentare il parco regionale del delta del Po, queste sculture costituiranno delle piccole sorprese.

Arte contemporanea sul delta del Po

Arte contemporanea sul delta del Po Arte contemporanea sul delta del Po Arte contemporanea sul delta del Po

Arte contemporanea sul delta del Po

  • shares
  • Mail