Coniunctio Oppositorum. Omar Galliani e Arcangelo alla Libera Accademia di Belle Arti di Brescia


Due interpreti dell'arte contemporanea italiana arrivano alla LABA (Libera Accademia di Belle Arti) di Brescia: una doppia personale dedicata a Omar Galliani e Arcangelo, Coniunctio Oppositorum, dal 22 al 29 aprile a cura di Alberto Zanchetta.

Arcangelo e Galliani si sono affermati negli anni '80 e per l'occasione alla LABA le loro opere saranno messe a confronto in un rapporto dialettico. Arcangelo esporrà una serie di sculture che ripercorrono un ventennio di fervida attività creativa: una Casa magica in gesso e legno degli inizi dell’80, un’Anfora in terracotta e una Madonna in cera datate agli anni ’90, infine una Nave in bronzo e un Orto in ceramica degli inizi del 2000. Galliani presenterà invece alcune grandi tavole dal ciclo Tutti i Denti di Santa Apollonia, realizzati per la mostra al Museo Diocesano di Venezia tenutasi l’anno scorso in concomitanza con la Biennale, e una serie di 8 disegni a carboncino e bitume su carta foderata su tela, a testimoniare l'attuale ricerca dell'artista.

Oltre alla mostra due gli incontri in programma: con Galliani giovedì 22 aprile alle 11:00, con Arcangelo martedì 11 maggio alle 15:00. Gli incontri sono gratuiti e aperti alla cittadinanza, non saranno quindi i soli studenti a beneficiarne. Quindi un consiglio agli appassionati d'arte del blog: se nella vostra città c'è un'accademia visitate il loro sito e informatevi sulle attività, perchè potrebbero riservarvi delle belle sorprese.

L'arte non si fa solo nei musei e nelle gallerie.

Coniunctio Oppositorum

  • shares
  • Mail