DiARambiente. Il portale della sostenibilità per l'architettura e l'ambiente della facoltà di Architettura di Roma

diarambiente, quaroni

Il Dipartimento di Architettura della Facoltà “Ludovico Quaroni“ di Roma lancia un'interessante iniziativa: DiARambiente, un portale web dedicato al tema della sostenibilità per l’architettura e per l’ambiente.

Il sito vuole raccogliere le più importanti coscienze ecologiche della del pensiero filosofico e architettonico. Partendo dalla concezione di Vitruvio, in cui l’individuo e l’ambiente sono considerati coma parte di uno stesso grande disegno universale (un tutto connesso connesso in cui l’uomo e l’ambiente interagiscono e si influenzano reciprocamente) per arrivare a Wlliam Mc Donough, David W. Orr, Edward Marzia, agli italiani Piero Pozzati e Felice Palmeri, approfondendo con Ernst Friedrich Schumacher, David Suzuki, Fritjof Capra, Edgard Morin, James E. Hansen, Thomas L. Friedman.

Il portale sembra voler dare un messaggio, rivolgendosi in particolare agli architetti: riconoscere ed essere consapevoli che l'architetto è una figura di raccordo che connette diversi campi disciplinari e la molteplicità di attori che intervengono nel processo della costruzione: in questo senso, una posizione privileggiata nel far circolare nuove idee. Il portale persegue infatti un ambizioso progetto di educazione dell'archietto contemporaneo di cui riprendo integralmente il programma: "alfabetizzazione ecologica da realizzarsi entro il 2010 per acquisire gli strumenti necessari a vincere la sfida del 2030 in cui il progetto di architettura dovrà porsi l’obiettivo di curare la terra e di costruire edifici, quartieri e città ad emissioni zero nel 2050" (vedete le tappe riprese nel flyer). Realizzato da Rosalba Belibani, Franca Bossalino e Anna Cadola, il portale avrà il suo battesimo nella galleria Embrice, in una mostra dal 23 aprile al 3 maggio: aperturra a partire dalla 18; ingresso libero.

Non c'è da augurarsi che gli arditi architetti riescano nel loro progetto o che quantomeno il progetto arrivi ad essere comunicato e a far effettivamente diffondere una coscienza ecologica (profonda) alla progettazione...

  • shares
  • Mail