Rubens, il suo tempo e il supplizio di Prometeo al Louvre Lens

Una sola esposizione che volge al termine, e i capolavori di Rubens ritorneranno oltreoceano.

Mancano giusto sette giorni al calare del sipario sulla grande esposizione "L'Europe de Rubens", 170 opere dell'artista e dei suoi contemporanei riunite presso il Louvre-Lens, che restituiscono una panoramica importante dei fermenti artistici del Vecchio Continente, grazie anche a importanti 53 prestiti internazionali che in certi casi hanno riportato in Europa tele provenienti dall'altra parte dell'oceano e organizzate in un percorso tematico composto da sei approfondimenti:


    L'Europa delle corti (sale 1 e 2)
    Emozione religiosa e fede barocca (sala 3)
    Monumentalità effimera (sala 4)
    Rubens, emulazione e concorrenza (sala 5)
    Rubens e la repubblica delle lettere (sala 6)
    Le vie del genio (sala 7).

Interessante percorso nel quale spicca un'opera rappresentante il supplizio di Prometeo, dipinto ad olio iniziato tra il 1611 e il 1612 e concluso nel 1618, la cui potenza corporea è così descritta e radicata stilisticamente dal curatore della mostra Blaise Ducos:

Il corpo in Rubens è eccessivo, potente, eroificato. Si riferisce nel medesimo tempo all'Antichità, al Rinascimento e alle fonti contemporanee.

Ed è il medesimo testo, al link, che indica tre chiavi di lettura e attira l'attenzione sui modelli romani e michelangioleschi dell'artista olandese, spingendo a considerare la ferocia dell'immagine del titano condannato dagli dei per aver consegnato il fuoco sacro agli uomini, a farsi divorare il fegato da un'aquila per l'eternità. Un dolore esaltato dal dinamismo dell'immagine, che proprio in quel busto ritorto e sottosopra, che ricorda il grido muto del Laocoonte conservato ai musei vaticani, ritrova la ragione diagonale di una visione che provoca lo spaesamento della nausea sartriana.

Nell'immagine "il supplizio di Prometeo", olio su tela, prestito del Philadelphia Museum of Art di Philadelphia, fotografato in occasione dell'esposizione temporanea "Rubens et son Temps" al Louvre-Lens.
242.6 × 209.5 cm (95.5 × 82.5 in)
Foto by Jean-Pol GRANDMONT (2013).

Via | louvrelens.fr/exposition-temporaire-l-europe-de-rubens

  • shares
  • Mail