Utopia Matters: dalle Confraternite al Bauhaus


Inaugura sabato primo maggio Utopia Matters: dalle Confraternite al Bahaus, a cura di Vivien Greene. 70 le opere in mostra, tra dipinti, sculture, disegni, oggetti di design, fotografie e stampe, per analizzare i passaggi utopici nella storia dell'arte moderna e contemporanea.

Si parte quindi dalle confraternite ottocentesche per arrivare alle avanguardie storiche. Documenti ed opere poco conosciute ma dall'indubbio valore artistico. L'esperienza dei Primitifs francesi, i Nazareni tedeschi, i Preraffaelliti inglesi, William Morris e l'Arts and Crafts, la Cornish Colony americana, il Neo-Impressionismo francese, il De Stijl olandese, il Bauhaus tedesco e il Costruttivismo russo.... e l'esperienza di Monte Verità ad Arona in Svizzera? Spero in cuor mio che non se la siano dimenticati...

La mostra sarà visitabile fino al 25 luglio ed è stata resa possibile grazie ad importanti prestiti provenienti da tutto il mondo.

  • shares
  • Mail