Machiko Kodera a Roma


La scultura giapponese vista da una prospettiva femminile, è il lavoro di Machiko Kodera che inaugurerà giovedì 29 aprile a Roma (h 18) nei Nuovi Spazi Espositivi di Palazzo Venezia (via del Plebiscito, 118). Il percorso, curato da Emanuela Garrone con la collaborazione della Fondazione Crocetti, presenta in maniera retrospettiva, trenta anni di lavoro della scultrice nippponica in Italia.

Nata nel 1950, la Kodera ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Roma, cominciando con le sue creazioni a scardinare confini e barriere tra e culture. Dell'Italia ha studiato la dolcezza delle lineee, l'armonia delle forme della cultura classica. Del Giappone ha invece porta dentro la spiccata sensibilità verso le cose umane e naturali.

La sua scultura, poco monumentale ma molto raffinata ed emotiva, è divenuta spesso protagonista nello spazio pubblico, arrivand a definire un punto d'incontro fra culture che supera le differenze, nella direzione di una nuova sintesi tra valori spirituali e frequenze estetiche.

Machiko Kodera
Machiko Kodera
Machiko Kodera
Machiko Kodera
Machiko Kodera
Machiko Kodera

  • shares
  • Mail