Muzorama di Jean Philippe Masson, quando l’animazione è surreale

Qualche giorno fa vi abbiamo mostrato l’interessante corto di animazione di un collettivo di artisti francese, si intitolava Logorama. Ora, per restare in tema di Francia e di corti che finiscono in –Rama, credo valga la pena segnalare anche Muzorama, il corto basato sull’immaginario decisamente sui generis, onirico e surreale del video artista francese Jean Philippe Masson aka Muzo.

Disegnatore parigino attivo dagli anni ottanta, nel suo passato ci sono diverse collaborazioni con riviste e la pubblicazione di numerosi libri tra cui alcuni curiosi volumi, realizzati insieme a uno psichiatra francese, in cui interpreta coi suoi disegni angosce, manie, complessi e fobie tra le più comuni (Petites angoisses et grosses phobies, 2002 ; Petits complexes et grandes déprimes, 2004 ; Petits pénibles et gros casse-pieds, 2007).

Il che potrebbe spiegare alcune trovate a dir poco surreali contenute nel video che vi mostriamo. Tra le altre c’è anche una semicitazione di Dalì. Anche se, a dirla tutta, il design dei personaggi mi ha ricordato soprattutto Appuntamento a Belleville, il film di animazione francese del 2003 di cui subito dopo il salto trovate il trailer originale...

  • shares
  • Mail