Bruno Munari all'Allegra Ravizza di Milano


Apre oggi giovedì 6 maggio presso Allegra Ravizza Art Project a Milano una mostra dedicata a Bruno Munari, artista che ha lasciato un profondo segno nel mondo del design, della grafica, dell'architettura. C'è sempre una duplice visione sui suoi lavori, che combinano la componente ludica a quella più tecnico-scientifica, gli aspetti poetici e il calcolo matematico.

In mostra ci saranno oggetti di piccole dimensioni di Munari, le Sculture da viaggio, i Negativo-Positivo (sul rapporto tra figura e sfondo), una Macchina inutile e molti prototipi e studi per oggetti. Gli studi sulla luce, sulle forme e sulla visione delle forme, tutto ciò che ha portato Ernesto Nathan Rogers a definire Munari “un verbo all’infinito”. Ci sarà poi una sezione dedicata alla grafica editoriale, che raccoglie una selezione di prime edizioni dei testi più importanti di Munari.

Si tratta del primo evento che l'Allegra Ravizza dedica all’arte cinetica. L'autunno sarà riservato all'attività del Gruppo T.

  • shares
  • Mail