Ben Grasso alla Jerome Zodo Contemporary Art di Milano

Ben Grasso

Fino al 19 giugno, la galleria Jerome Zodo Contemporary Art di Milano ospita la prima personale italiana di Ben Grasso, artista statunitense che vive e lavora a New York. "New Territory" è una mostra che intende presentare al pubblico italiano le opere di Grasso, e che dunque spazia in molti ambiti della sua produzione.

Tra le opere più riuscite (la sua arte, principalmente pittorica, spazia in quella architettonica) figurano quelle del ciclo "Proposal", case che si distruggono, implodono, si sgretolano magicamente, e con le quali Ben Grasso pare volerci suggerire la labilità delle nostre sicurezze, in un'atmosfera a metà tra il favolistico e il surreale.

I suoi paesaggi convincono meno, forse perché risentono di una certa sfumatura scenografica e molto americana. Più interessanti sono sicuramente i disegni, realizzati in una fitta trama di bianchi e neri che obbligano l'occhio a spaziare su tutti i particolari delle composizioni. Un giovane artista (classe 1979) che ha bisogno di evolversi, ma che a mio parere ha le carte per fare strada.

Ben Grasso

Ben Grasso Ben Grasso Ben Grasso

Ben Grasso Ben Grasso Ben Grasso
Ben Grasso

  • shares
  • Mail