L'arte crochet con carta riciclata di Ivano Vitali

I lavori con carta di giornale di Ivano Vitali

Ho sempre detto che il cucito, la maglia e il crochet sono un'arte impiegata soprattutto dalle donne, tanto nell'attività artigianale che in quella propriamente artistica. Vengo smentita dai fatti perché c'è un uomo che la utilizza in modo magnifico nel campo dell'arte, Ivano Vitali.

In realtà l'artista va oltre, perché come tessuto, usa carta riciclata che fila lui stesso, aggiungendo quindi un valore ecologico ai suoi lavori. Iniziata come performance nel 1979, l'atto artistico è poi mutato ed evoluto nel corso degli anni.

Vitali recupera la carta da quotidiani nazionali e internazionali (come il Corriere della Sera, la Gazzetta dello Sport, il Giornale dell'Arte) e da pubblicità di vario tipo. Poi con infinita pazienza la taglia a strisce e la avvolge facendola diventare un grande gomitolo, già di per sé oggetto artistico. In seguito la lavora ai ferri, all'uncinetto, al telaio, come fosse un vero e proprio filato. Ne ricava quindi dei capi moda. Nella lavorazione, non c'è uso né di colla, né di forbici.

I lavori con carta di giornale di Ivano Vitali
La Gazzetta dello Sport - 2006 - Ivano Vitali
Il Sole 24 Ore - 2008 - Ivano Vitali

Ogni gomitolo può richiedere molto tempo per la realizzazione, può rimanere un'installazione o essere utilizzato negli anni per realizzare abiti, che a loro volta diventano scultura, così come i ferri giganti con i quali lavora il filato di carta. Al momento ci sono due mostre dove è possibile vedere i suoi lavori. Presso la galleria Bezuga di Firenze, dove si è inaugurata ieri la mostra Era il tempo del ciclostile. L'altra, che si chiude il 23 maggio, si tiene presso la Galleria Eleonora D'Andrea Contemporanea di Prato,

Via | scissors + paper rock!

  • shares
  • Mail