Jane Hilton: la vita del cowboy contemporaneo in fotografia

Jane Hilton - Dead Eagle Trail - HOST Gallery, Londra

Per 4 anni e mezzo, Jane Hilton ha compiuto una ricerca particolare. Ha documentato, attraverso la fotografia, la vita del cowboy contemporaneo.

La scelta del tema è avvenuta dopo un lungo girovagare per gli Stati Uniti, in uno dei tanti viaggi intrapresi, e la si deve al ritrovamento, nel mezzo di una strada del Nevada, di una Golden Eagle (aquila reale) morta. Questa esperienza è diventata motivo di ispirazione, sviluppatosi in un servizio fotografico, libro e ora mostra.

In particolare, la Hilton è stata al seguito di un giovane cowboy, Jeremiah, di cui ha documentato le avventure (detto in modo romantico, perché in realtà le avventure altro non sono che il suo lavoro).

E' un soggetto prettamente americano, perché il cowboy è il personaggio archetipo della cultura e della storia di quel paese, ma le immagini sono bellissime e quasi irreali. Nel senso che faccio fatica a pensare al cowboy come figura dell'oggi e non solo immagine legata alla storia del Wild West.

Jane Hilton - Dead Eagle Trail, è fino al 3 giugno alla HOST Gallery di Londra.

  • shares
  • Mail