Ci lascia Dennis Hopper, artista ribelle e sognatore

Se ne è andato ieri, all'età di 74 anni, Dennis Hopper, uno degli attori che anni fatto la storia del cinema contemporaneo. Si fece notare nel 1955 a fianco di James Dean in Gioventù Bruciata e venne consacrato dirigendo e interpretando quel capolavoro di Easy Rider. Poi arrivarono Apocalypse Now!, Velluto Blu e molti altre pellicole. Ironico, ribelle, sognatore ed amante della libertà, Hopper è stato un artista a 360 gradi e noi di Artsblog lo vogliamo ricordare anche per la sua attività di fotografo, pittore, scultore ed artista multimediale.

Cominciò dedicandosi alla fotografia di ritratto nel 1960, con una fotocamera regalatagli dalla sua prima moglie, Brooke Hayward. Il suo stile dal fotorealismo spaziò alla composizione impressionista e all'astrazione. Con l'esplosione della Pop Art, Hopper divenne pittore, poeta e collezionista, acquistando per $ 75 una delle prime stampe di Andy Warhol di barattoli di zuppa Campbell's.

Proprio alcuni mesi fa Hopper era stato incluso nella ristretta lista di artisti partecipanti alla mostra inaugurale del Moca - Museum of Contemporary Art di Los Angeles. Nel frattempo lo scrittore Tom Folsom sta preparando la sua biografia che si intitolerà Hopper: A Savage Journey to the Heart of the American Dream.

Dennis Hopper
Dennis Hopper
Dennis Hopper
Dennis Hopper

  • shares
  • Mail