'Donttellashton'. Arte partecipativa su Twitter


Magari in passato ci avevano già pensato altri, ma in maniera meno ufficiale. Don't Tell Ashton è infatti considerato il primo progetto artistico interattivo che utilizza Twitter, il social network da 140 battute largamente diffuso in America e che, lentamente, si sta diffondendo anche in Italia. Ma ad aver pensato a Donttellashton sono stati un gruppo di studenti della Berghs School of Communication, in Svezia.

L'idea è semplice e neanche troppo originale, si invitano le persone a prendere parte alla prima opera d'arte al mondo creato interamente dagli utenti di Twitter. Per partecipare bisogna scrivere un tweet utilizzando un hashtag (cioé una stringa di testo che attiva delle metainformazioni) con la parola “donttellashton”. Chi la inserisce viene visualizzato nell'artwork sul sito del progetto.

Maggiori followers ha una persona maggiore sarà la grandezza della sua foto nella cornice. Un'operazione quindi che misura anche la reputazione sociale on line degli utenti e d'altronde non poteva essere altrimenti. Il nome del progetto infatti allude a Ashton Kutcher, il primo utente Twitter ad aver superato 1 milione di “seguaci”.

  • shares
  • Mail