A Palazzo Reale 'Il Chiarismo - Omaggio a De Rocchi'


Alzi la mano chi conosce il Chiarismo. Non vi dice niente? Allora avete un motivo in più per recarvi a Palazzo Reale a Milano, dove martedì 15 giugno si inaugura la mostra Il Chiarismo – Omaggio a De Rocchi, prodotta e organizzata insieme a Skira Editore. L'allestimento, a cura di Elena Pontiggia, presenta 110 opere, divise in due sezioni: la prima esamina il Chiarismo; la seconda si può considerare la più grande antologica mai dedicata a Francesco De Rocchi.

Il Chiarismo fu battezzato dal critico Leonardo Borghese nel 1935, come movimento di giovani che si interessavano ad un uso particolare della luce e del colore. Lieve e delicata nei tratti, la pittura dei chiaristi fu intensa nei sentimenti e nelle emozioni che mirava a suscitare. Angelo Del Bon, Francesco De Rocchi, Cristoforo De Amicis, Umberto Lilloni, Adriano Spilimbergo, Renato Vernizzi, Goliardo Padova, Oreste Marini, sotto la guida del critico Edoardo Persico, dettero vita ad una poetica neo-romantica, in contrapposizione alla moda neoclassica degli anni precedenti.

L'esposizione parte da quelli che furono i precursori del movimento: Renato Birolli, Aligi Sassu, Luigi Broggini ed arriva a documentare in maniera davvero significativa l'esperienza estetica di De Rocchi, che, influenzato da maestri del colore tenue quali Modigliani, Simone Martini, Luini e Gaudenzio Ferrari, arriva a concepire un universo popolato da angeli adolescenti, castellane, bambini, contadini.

A Palazzo Reale \'Il Chiarismo - Omaggio a De Rocchi\'
A Palazzo Reale 'Il Chiarismo - Omaggio a De Rocchi'
A Palazzo Reale 'Il Chiarismo - Omaggio a De Rocchi'
A Palazzo Reale 'Il Chiarismo - Omaggio a De Rocchi'

  • shares
  • Mail