(h)ortus. La rivista di architettura di Valle Giulia

hortus

Proseguiamo l'immersione nel paesaggio architettonico che popola il web italiano presentandovi (h)ortus, la rivista online della Facoltà di Architettura di Valle Giulia.

(h)ortus si ispira all'idea di un "piccolo campo coltivato in cui dovrebbero poter crescere prodotti naturali autentici e gustosi", istaurando una metafora culinaria che accomuna la buona cucina italiana all'architettura: cercare gli ingredienti (guardando prima a quelli che abbiamo, appunto, nell'orto di casa) e assemblarli con sapienza, affidarsi a chief/architetti competenti. Il testo di presentazione ci regala inoltre un piccolo excursus su come noti architetti abbiano si siano già avvalsi della metafora culinaria per descrivere il loro lavoro e indicare strade e consigli.

La rivista, che ha circa due anni di vita, è ben curata e offre materiali di approfondimento preziosi per gli appassionati di architettura, fra cui opere e progetti architettonici, interviste, recensioni di libri e di eventi, studi storici e scritti scelti, tesi. Anche questo un luogo del web inaspettato, che mixa la ricerca e il rigore accademico con un fresco lavoro giornalistico

Un piccolo cenno su Valle Giulia, ateneo attivissimo la cui facciata reca le tracce indelebili del movimento stdentesco degli anni 60'/70', "Gli Uccelli": un graffito di Guttuso, il cui restauro è terminato nel 2002.

Sotto un bel video che consiglio di guardare

  • shares
  • Mail