A Giarre il primo Festival dell'Incompiuto Siciliano

Incompiuto Siciliano Festival

A Giarre nel giorni del 2, 3 e 4 luglio, arriva il primo Festival dell'Incompiuto Siciliano "Impossibile da immaginare magico da vivere", bellissimo progetto che avevo incontrato per la prima volta a Firenze alla Strozzina e che con mia piacevolissima sorpresa non intende limitarsi ai musei, ma intraorendere azioni reali sul territorio.

Ecco dunque che, con la direzione artistica di Alterazioni Video, la tre giorni si compone di eventi pubblici, workshop, concerti, tour turistici, giochi pirotecnici visioni psichedeliche che trasformano la città. Ma anche, e soprattutto, un grande cantiere di progettazione urbana partecipata affronterà il tema concreto: come progettare il costituendo Parco Archeologico dell’Incompiuto nel comune di Giarre. Chiamati a aprtecipare al festival mondi diversi e trasversali alla socuetà e alle professioni: dal regista all'architetto, all'agronomo, dal sociologo al giornalista al filosofo, pasando per giuristi, fotografi dino a chi ha a cuore i problemi del territorio.

Peccato essere lontani da Giarre: sicuramente proverò per voi ad intervistare l'Incompiuto e ad avere il prima possibile riscontri su questo primo esperimento di Festival.

  • shares
  • Mail