Alla Tate Britain di Londra, la prima mostra-installazione di arte fatta con l'iPad

Arte con l\'iPad

Tutti pazzi per l'iPad e per i suoi possibili impieghi artistici. Non solo pubblico di tecno-appassionati, ma anche artisti, critici e direttori di musei che riconoscono allo strumento, grande sensibilità. Ed è in un museo londinese che arriva la prima mostra-installazione che vede protagonista il touch computer dell'Apple e l'applicazione Melodala (sviluppata da Mark McElvoy).

In seguito ai lavori d'arte realizzati proprio con l'iPad da David Hockney, la Tate Britain ha deciso di installare in una sala l'applicazione per disegnare, lasciando libero il pubblico di interagire e creare. Una volta realizzati, i lavori verranno stampati e appesi alle pareti (più che una mostra di opere d'arte, una mostra partecipativa). Non solo colori ma anche musica, visto che l'applicazione fa corrispondere a suoni diversi, colori diversi.

iPad come quaderno degli schizzi del XXI secolo? Bè è ancora da studiare...

  • shares
  • Mail