'Kings of wall'. M-City, Sten&Lex, Zibe a Milano

Nell'ambito del Summer Show, la rassegna milanese dedicata alla street art, che, tra giugno e luglio porterà a Milano più di 30 artisti attivi sulla scena internazionale, inaugura oggi alle 19 presso l'Urban Garage Kings of Wall, allestimento dedicato alla stencil e poster art.

Si parte dai grandi stencil in bianco e nero del polacco M-City, dove il paesaggio compreso all'interno di mastodontici meccanismi rende l'idea del sublime, qualcosa che piace per la sua armonia, ma che fa paura perché è inconoscibile. Si passa al tedesco Czarnobyl, le cui meticolose creazioni sono popolate di creature robotiche e imperturbabili.

Dal Brasile arriva Yousk Imai, che, partito dai muri, è giunto ad una tecnica compositiva multiforme, che svaria negli stili, ma tiene traccia dell'esperienza onirica della crazione, della composizione. Da Belgrado, ma con base a Milano, i poster dipinti di Master YY.

Dall'Italia, per chi ama le evoluzioni del writing, c'è Tawa, la cui pittura astratta nasce con la potenza estetica della gestualità e la concretezza dello sviluppo del segno. Tiene alta la bandiera della vecchia scuola Davide 'Atomo' Tinelli, mentre gioca in casa Zibe, che passa con facilità da una tecnica all'altra, rimanendo fermamente legato all'iconografia di Gary Coleman, meglio conosciuto come Arnold.

Ciliegina sulla torta il duo romano Sten&Lex, che sarà presente con due lavori realizzati per l'occasione.


Kings of wall
Kings of wall
Kings of wall
Kings of wall
Kings of wall

  • shares
  • Mail