'6 pieces', la Toscana va in Cina con Olivo Barbieri


Sempre di più il mondo dell'arte e quello dell'economia e del turismo di intrecciano. Ecco che il fotografo Olivo Barbieri ha realizzato una grande opera per il padiglione toscano dell'Expo di Shangai del 2010. Si tratta di una videoinstallazione immersiva attraverso cui il visitatore può entrare in contatto con alcuni luoghi significativi del paesaggio e della cultura toscana.

6 pieces è il titolo del lavoro, che sarà presentato in anteprima all'Ex3, il nuovo Centro per l'Arte Contemporanea di Firenze dal 1 al 31 luglio. Il territorio, raccontato attraverso riprese aeree, sarà il vero protagonista del lavoro, a partire dai siti impegnati nella produzione di energie alternative. La centrale geotermica di Larderello in Maremma, il Parco Eolico di Montemignaio nel Casentino, la diga di Vagli e la centrale idroelettrica di Torrite in Garfagnana e il parco solare del Cicalino nel grossetano.

Spazio anche per la Torre di Pisa, il David di Michelangelo e i grandi tesori del patrimonio artistico toscano, perché se la toscana del futuro guarda alla sosteniblità e all'autosufficienza energetica, quella del presente deve continuare ad ispirarsi alla bellezza del suo paesaggio, all'armonia delle sue linee ed all'asprezza di certi scorci che fecero innamorare non pochi artisti.

  • shares
  • Mail