Dain: graffiti art nostalgica a Parigi

Born Again - Dain - Lebenson Gallery

Da New York a Parigi, la graffiti art nostalgica di Dain.

Born Again è il titolo della mostra che si apre oggi alla Lebenson Gallery (quartiere Marais), e comprende lavori nuovi e vecchi dell'artista. Dain unisce stile urbano con pittura, collage e graffiti. La nostalgia è dovuta alle scelta dei soggetti dei suoi ritratti, immagini di vecchie dive del cinema degli anni '40 e '50, come Lana Turner, Bette Davis, Ava Gardner. L'artista crea dei collage (lavoro di costruzione), ritagliando fotografie in bianco e nero di queste dive (lavoro di decostruzione), che pittura con colori neon, incollandoci inoltre ritagli di pubblicità, loghi, scritte di riviste. E ambienta il tutto in attività tipicamente femminili, sia tradizionali, sia di tipo nuovo.

L'artista urbano con accenni punk, ha un segno che lo contraddistingue, il monocolo colorato che dipinge sull'occhio della diva scelta. Perché più che il personaggio o la bellezza dell'attrice, quello che lo colpisce è lo sguardo del soggetto scelto. Nel post una serie dei suoi affascinanti lavori.

Born Again - Dain - Lebenson Gallery
Born Again - Dain - Lebenson Gallery
Born Again - Dain - Lebenson Gallery
Born Again - Dain - Lebenson Gallery
Born Again - Dain - Lebenson Gallery
Born Again - Dain - Lebenson Gallery

  • shares
  • Mail