Ultimo giorno di LFA 2010. Sito aperto per Transforming Tate Modern, anche in versione dolce...

LFA 2010: Transforming Tate Modern

Non è una ripetizione del post sulla Tate Modern di zucchero, piuttosto un'estensione. Ieri infatti si è chiusa la London Festival of Architecture 2010 e ho approfittato per vedere di persona le 80 mila zollette di zucchero che formavano la scultura di Brendan Jamison, la cui costruzione ha richiesto 5 mesi. Piuttosto impressionante l'opera, anche perché era disposta in modo da fare paragoni con la versione reale. Carina l'idea delle indicazioni. Per trovare l'ingresso, normalmente chiuso al pubblico, si doveva seguire una fila di zollette.

Non so cosa ne faranno di tutto quello zucchero Michele, ma alle 5 pm stavano smontando l'installazione. Da sotto era interessante vedere inscatolare i due pezzi realizzati e spolverare i tavoli sui cui erano disposte le mini costruzioni (oltre alle zollette c'era proprio zucchero in polvere).

In quanto alla Modern Tate, ieri era una giornata speciale per potersi affacciare e vedere il sito dove si sta lavorando all'allargamento del museo. Non una vera e propria visita al cantiere come speravo, piuttosto una visuale panoramica, di quello che andrà giù e il lavoro che si sta facendo alle fondamenta. Transforming Tate Modern è sempre seguito da Herzog & de Meuron, che hanno progettato di riportare in vita i vecchi serbatoi d'olio della centrale con l'aggiunta di nuovi spazi per mostre e performance (pensati in modo che si differenzino tra di loro, perché indirizzati ad eventi diversi). 5000 smq come nuovo spazio, dedicato anche all'apprendimento, che richiederà l'impiego di 500 mila mattoni.

LFA 2010: Sculpted in Sugar and Transforming Tate Modern
LFA 2010: Transforming Tate Modern
LFA 2010: Transforming Tate Modern
LFA 2010: Sculpted in Sugar al NEO Bankside
LFA 2010: Sculpted in Sugar al NEO Bankside

Al primo livello della Tate è visibile il modello del progetto e un monitor con vista sugli scavi. La Tate Modern, che già mi sembra grandissima (e grandiosa) ora, diventerà immensa.
LFA 2010: Sculpted in Sugar al NEO Bankside
LFA 2010: Sculpted in Sugar al NEO Bankside
LFA 2010: Sculpted in Sugar al NEO Bankside
LFA 2010: Sculpted in Sugar al NEO Bankside
LFA 2010: Sculpted in Sugar al NEO Bankside
LFA 2010: Sculpted in Sugar al NEO Bankside
LFA 2010: Sculpted in Sugar al NEO Bankside
LFA 2010: modello
LFA 2010: modello
LFA 2010: Sculpted in Sugar al NEO Bankside
LFA 2010: Sculpted in Sugar al NEO Bankside
LFA 2010: Sculpted in Sugar al NEO Bankside
LFA 2010: Sculpted in Sugar al NEO Bankside
LFA 2010: Transforming Tate Modern - © Hayes Davidson and Herzog & de Meuron

  • shares
  • Mail