Secchiate di melassa nera e piume contro la BP al summer party della Tate Britain

L'avevano detto e l'hanno fatto. Alcuni esponenti dei movimenti di protesta contro la BP e la sua sponsorizzazione alla arti inglesi, hanno lanciato secchiate di melassa nera e piume davanti all'entrata della Tate Britain, durante il consueto summer party (può sembrare un liquame oleoso impossibile da pulire, ma non è così. Ieri non c'erano tracce sulla pavimentazione del museo).

Due gruppi erano presenti durante la festa, Platform e Liberate Tate. Quest'ultimo è responsabile della performance artistica, filmata nel video e mandata su youtube.

Io quasi quasi sono d'accordo con loro. Forse è giusto rifiutare i pesanti contributi della BP. E con loro quindi anche le 60 mila sterline che il movimento artistico londinese Platform ha ricevuto dall'Arts Council l'anno passato. Rimane solo il dubbio, e se fossi in loro me lo porrei come problema, di come sopravvivere senza quei contributi e quindi di come organizzare concretamente le azioni performative. E alla fine arrivo alla conclusione che sono solo buffonate per farsi autopromozione.

  • shares
  • Mail