Warhol, Boetti, Koons. Da Christie's in scena l'arte del dopoguerra


Grande successo ierisera da Christie's Londra per la Post-War and Contemporary Evening Auction, l'asta dedicata all'arte del dopoguerra e contemporanea. 45.640.200 sterline realizzate, pari circa a 55 milioni di euro. Ha dominato la classifica dei prezzi – circa 9 milioni di euro battuti - Silver Liz (nella foto), dipinto di Andy Warhol del 1963, uno degli unici due raffiguranti la celebre attrice e icona di Hollywood, con i suoi leggendari occhi viola.

Poi Loopy, opera del 1999 di Jeff Koons, ha realizzato 4.180.136 euro, record per un dipinto dall'artista e Mappa (1989) di Alighiero Boetti, venduto per € 2.253.064, più del doppio delle stime di prevendita. Un quadro di Pistoletto, la scritta Ti amo in bianco su sfondo rosso, ha realizzato circa 250 mila euro.

Stabiliti record per Jules de Balincourt, Alighiero Boetti, Glenn Brown, i fratelli Chapman, Chris Ofili, per un dipinto di Jeff Koons e per un'opera su carta di Roy Lichtenstein. Gli acquirenti provengono per il 58% dall' Europa, con il Regno Unito al 30%, 4% dalle Americhe e il 5% dall'Asia.

Christies / Post-War and Contemporary Evening Auction
Christies / Post-War and Contemporary Evening Auction
Christies / Post-War and Contemporary Evening Auction
Christies / Post-War and Contemporary Evening Auction
Christies / Post-War and Contemporary Evening Auction

  • shares
  • Mail