ArtePadova ritorna. Il mercato dell'arte e molte novità in fiera

Artissima si conclude, e ArtePadova, Mostra Mercato di Arte Moderna e Contemporanea inizia. Dal 15 novembre al 18 Novembre si da il via alla XXIV edizione.

Il mercato dell'arte non si ferma mai. E ce lo dimostra la grande affluenza prevista per eventi come questo. Padova non sarà da meno e si prepara all'allestimento di 160 espositori d'arte scelti tra famose gallerie italiane, che presenteranno grandi nomi dell'arte italiana e straniera come Accardi, Afro, Arman, Baj, Balla, Boetti, Christo, Clemente, De Chirico, Fontana, Guttuso, Haring, Hartung, Klee, Magritte, Morandi, Picasso, Pistoletto, Rosai, Rotella, Schifano, Sironi, Soffici, Vasarely, Vedova, Warhol.

Non stride accanto ai grandi classici dell'arte la mostra organizzata dalla galleria Cà di Frà di Milano, in collaborazione con Little Nemo Art Gallery di Torino e con Sergio Bonelli editore, “Fabio Civitelli tra Fumetto e Pittura”, con le tavole originali del Texone, l’edizione deluxe di Tex che ha appassionato la generazione anni '80. Civitelli in fiera presenterà l'edizione deluxe in anteprima, per percorrere a ritroso il successo del personaggio.

Per offrire una visione d'insieme sull cultura, ArtePadova ha organizzato per questa edizione anche incontri, "art-talks" con curatori, critici ed esperti d'arte, un settore interamente dedicato all'editoria con PadovaExpoLibri, e grazie alla collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto sarà possibile vedere lo spettacolo della Locandiera di Goldoni al costo di 1 Euro.

L'attenzione anche quest'anno è rivolta ai giovani emergenti presenti in fiera nella sezione CATS, Contemporary Art Talent Show, dove si potranno vedere ed acquistare le loro opere al di sotto dei 5000 Euro, per un investimento che sappia guardare al futuro e alle promosse dell'arte. Al di là delle altisonanti presenze, sono loro a mio parere l'anima più autentica della fiera, testimoni più sinceri della contemporaneità.

Quattro giorni di arte, editoria, letteratura teatro, e sociologia, ma anche relax. ArtePadova ha previsto, infatti, momenti piacevoli da vivere negli stand grazie alle soluzioni di designer e architetti. Vediamo alla fine di queste giornate i bilanci del mercato d'arte nostrano.

Foto| ArtePadova

  • shares
  • Mail