A Milano, 'Tuscany Street Paradise'

Prosegue il Summer Show a Milano, nei locali dell'Urban Garage in via Forcella 7. Domani venerdì 9 luglio prende il via un nuovo appuntamento espositivo, Tuscany Street Paradise (con live painting dalle 19 alle 22). Quattro autori che vivono in Toscana, si spostano nella capitale economica d'italia per presentare la loro più recente produzione. Parlando di Toscana ci viene in mente la campagna, il mare, una terra che 'straripa' di storia e in cui non è sempre facile trovare spazio per il contemporaneo.

Alcuni degli autori in mostra provengono dal movimento del writing, altri operano semplicemente nello spazio pubblico. Tutti, in un modo o nell'altro, hanno fatto della città, delle strade, delle piazze e dei palcoscenici, il loro habitat, il loro terreno di attività.

C'è un veterano come Etnik, tra i più attivi sul territorio nazionale. Viene da Firenze e presenta un trittico di Puppets, personaggi comici e ironici, a rappresentare con la dolcezza del colore l'amarezza del presente. In mostra anche 'Kimono girl', un'eccezionale tela in lana acrilica cucita su juta, frutto di un'approfondita ricerca a livello tecnico.

Massimo Pasca, muralista e performer urbano, si muove all'interno dei suoi pattern figurativi, avvicinando musica e disegno in stile pop. La serie dei quadri in mostra appartiene alle Citazioni, fotogrammi recuperati nella buona cinematografia italiana.

Tuscany Street Paradise
Tuscany Street Paradise
Tuscany Street Paradise
Tuscany Street Paradise
Tuscany Street Paradise
Tuscany Street Paradise

Zed1 invece si spinge con questa mostra verso una nuova fase del suo lavoro. Con una tecnica mista (stencil, spugne e pennello) dà vita ad i suoi personaggi che sembrano scappati da un circo e comunicano la loro distanza, la orza oscura dei loro sentimenti.

Infine Teo Moneyless, che parte dalla godibilità estetica dello spazio geometrico tridimensionale. Con le corde costruisce poligoni le cui forme cambiano a seconda del punto di vista. Nelle sue tele troviamo il 'seme' di queste installazioni urbane. In mostra gli ultimi lavori realizzati in pvc, in cui colore, rimbalzi e rifrazioni, portano lo sguardo lontano dalla linearità e dalla calma delll'universo delle geometrie.

  • shares
  • Mail