Atti Sonori

Vi presento oggi il festival Atti Sonori, un progetto che nasce a Bologna sotto la spinta di Nella Belfiore e la direzione artistica di Gianbattista Giocoli. La prima edizione del festival risale al febbraio 2005 ed è la principale produzione dell'Associazione Persephone, il cui obiettivo è promuovere e divulgare un modo di fare arte che trasversalmente attraversa e riesce a far incontrare musica da camera, letteratura e poesia, teatro di figura, effetti di luce, applicazioni multimediali e danza contemporanea.

Tutto ciò lo ritroviamo in Atti Sonori dove gli spettacoli intrecciano musica da camera, teatro, nuveau cirque e teatro di animazione. Partito dal Teatro Arena del Sole di Bologna, il festival si è sviluppato in diversi teatri della città e gode del supporto del Ministero dei Beni Culturali, oltre che di Regione Emilia Romagna, Provincia e Comune di Bologna.

Presso il Cortile del Museo della Musica di Bologna prende vita la sezione estiva di Atti Sonori, con una programmazione serrata nei mesi di luglio e agosto. Il 23 luglio, ad esempio, Con il Collettivo Benessere lo spettacolo Atman accosterà clarinetto, sax, chitarra elettrica, classica, pianoforte e giocattoli affidandosi ad un'improvvisazione radicale che mischia il folcklore afrocubano, al flemenco e a suggestioni minimal contemporanee.

[Nel video, una produzione Atti Sonori, liberamente ispirata a "Delirio a due" di E. Ionesco, con musiche liberamente tratte dall'opera di J.S. Bach.]

  • shares
  • Mail