Ben Eine: dall'arte in strada alla parete della Casa Bianca

Lavoro di Ben Eine

Ben Eine chi?

Il nome non è familiare come quello di Banksy e altri artisti urbani più famosi, ma potrebbe diventare presto molto noto.

Il primo ministro britannico David Cameron ha infatti regalato un suo lavoro al presidente degli Stati Uniti Barack Obama (in occasione della sua prima visita a Washington). Non so se verrà appeso alle pareti della Casa Bianca, ma è comunque un salto di notorietà per un artista conosciuto soprattutto nella zona londinese di Shoreditch, per le sue lettere giganti in colori squillanti (e anche per le serrande di negozio).

Tra l'altro sembra che sia stata la moglie di Cameron a suggerire il nome dell'artista.

Che strano però. Da un lato i politici cercano di svecchiare la propria immagine avvicinandosi a strumenti giovanili come tecnologia e street art (tutto tranne che spontaneo questo gesto, che avrà richiesto interventi di PR ed esperti immagine per la maggiore copertura media possibile), dall'altro le amministrazioni locali dei vari paesi, sembrano imporre regole sempre più severe verso l'arte in strada.

Eine, così si dice, è amico di Banksy con cui ha anche realizzato diversi lavori. Cosa probabile ma anche difficile da verificare (il nome di Banksy viene utilizzato ormai in tutte le occasioni possibili, visto il suo successo). E a proposito di quest'ultimo. Ripensando ai vari artisti inglesi di cui ho parlato recentemente, bisogna dire che porta fortuna agli autori che incontra. E' il caso di Eine, ma anche di Polly Morgan.

Intanto io non sarò più la stessa, e ogni volta che vedrò una lettera di alfabeto in giro per Londra mi chiederò, è un Eine?

Via | guardian.co.uk

  • shares
  • Mail