Giornata mondiale contro l'AIDS: 1 dicembre 2013, ricordando Keith Haring

Keith Haring, simbolo di lotta per la Giornata mondiale contro l'AIDS del 1 dicembre 2013.


E' un messaggio potente quello che Keith Haring trasmette attraverso ancora le sue opere. E in occasione della Giornata mondiale contro l'AIDS, che cade proprio oggi, 1 dicembre 2013 siamo tornati a lui non solo per ovvie assonanze legate alla malattia che lo strappò al mondo a soli trentun'anni, ma per lo spirito di lotta che la sua arte veicola ancora a più di due decenni dalla sua morte. Uno spirito di ribellione che fu capace di dare impulso ad un grande rinnovamento culturale, fiorito nel seno di una New York animata da forti spinte creative multiculturali, che resta ancora vivo e vitale anche vicino alla chiesa di Sant'Antonio abate di Pisa, nel cuore della nostra Italia con "Tuttomondo" e che può apportare un coraggioso esempio alla causa sostenuta nel nostro paese dalla Lila, Lega Italiana per la lotta contro l'AIDS.


Un modo tutto nuovo di comunicare, nato dall'unione di Downtown e Uptown, dell'hip hop e delle arti visive applicate alla protesta, e dotato di una forza virale senza precedenti. La spinta di un vero e proprio vento di cambiamento, che passava di strada in strada grazie al viatico di figurine stilizzate dai colori flash che hanno saputo contaminare il mondo intero e trasmettono ancora oggi il bisogno di superare luoghi comuni e pregiudizi fin troppo radicati.

Giornata mondiale contro l'AIDS | 1 dicembre 2013 | Keith Haring al 104. Foto Sara Rania

Simboli disegnati da un'artista omosessuale e malato di vita, con i quali giocare anche online via appositi coloringbooks. Keith Haring, un habitué delle nostre pagine, che ne hanno attraversato progressivamente vicende biografiche, mostre, capolavori, derive pubblicitarie odierne, curiosità, influenze e moltitudini di attualità, riappare a mo' di postumo omaggio, mentre ritorniamo su alcune iniziative con le immagini scattate in occasione della grande esposizione "Keith Haring - The Political Line" tenutasi presso il 104 di Parigi e la Keith Haring Foundation, continua la sua opera di sensibilizzazione alle differenza supportando le organizzazioni a favore dei bambini e della lotta contro l'AIDS.


Foto by Sara Rania. Tutti i diritti riservati.

Via | haringkids.com

  • shares
  • Mail