The Ephemeral Arts Connections

Si svolgerà in Sicilia, a Marsala, fra il 9 e il 20 settembre 2010, il workshop internazionale "Ephemeral Arts Connections". Organizzato da Elisava e Stardust (Barcelona), con il supporto del Watermill Cente (New York, USA), dell'Università di Palermo, del Comune di Marsala e di Ebdaat Magazine (Damasco, Siria), il workshop esplora il concetto di effimero come filo conduttore dell'arte contemporanea, fino a ricondurlo a paradigma di un nuovo sviluppo sostenibile.

L'emisfero sud della Terra gioca in questo un ruolo fondamentale come possibile centro propulsore del cambiamento - è questo il punto di partenza degli organizzatori - quale alternativa al turbo-capitalismo made in USA,che vampirizza risorse economiche e culturali. Dalle comunità della faccia mediterranea è possibile "estrarre" energia vitale fresca e inaspettata. E qui entra in gioco la Sicilia che, dal dopo guerra fino ad oggi, ha visto sul suo territorio il moltoplicarsi di opere architettoniche e progetti lasciati incompiuti. È da questi che si riparte immaginandoli come possibilità.

Il workshop avrà come obiettivo la riprogettatione colleborativa di un Incompiuto Siciliano. Il tutto confluirà in un'installazione e naturalmente fra i tutor non poteva mancare il collettivo Alterazioni Video: Ephemeral Arts Connection è anzi una tappa dello sviluppo di questo progetto, che quest'anno parteciparà alla Biennale di architettura di Venezia. A breve con qualche approfondimento.

  • shares
  • Mail