La famiglia Herzog fa causa all'Ungheria per la restituzione di 4 quadri di El Greco

Dopo il caso del dipinto di Schiele trafugato dai nazisti, del cui valore la famiglia della mercante d'arte ebrea Lea Bondi Jaray è stata risarcita, in queste ore ne sale alle cronache un altro. La famiglia del collezionista d'arte Herzog starebbe facendo causa all'Ungheria per un lotto di 4 quadri contenente Il Battesimo di Cristo di El Greco, anch'esso rubato durante la seconda guerra mondiale.

Gli eredi del collezionista (anch'esso di origine ebraica) hanno fatto causa al governo ungherese per ottenere la restituzione dei quadri, dal valore complessivo di oltre 100 milioni di dollari. L'azione legale, presentata a Washington dal Barone Mor Lipót Herzog, è senza ombra di dubbio la più grande mai presentata in un tribunale degli Stati Uniti da una singola famiglia contro un'altra nazione.

  • shares
  • Mail