Uffizi da toccare nella Giornata Internazionale delle persone con disabilità

Anche la Sala del Cavallo raggiunge il percorso "Uffizi da toccare".


L'arte è un'esperienza accessibile attraverso diversi sensi. Seguendo quest'assunto il polo Museale fiorentino presenta proprio oggi, 3 dicembre 2013, in occasione della Giornata Internazionale delle persone portatrici di disabilità, l'ampliamento di "Uffizi da toccare", il percorso tattile per ipo e non vedenti lanciato nel 2009. Alla visita adattata, che permetteva già da qualche anno di “leggere” alcune opere della statuaria classica presenti in galleria, nota anche come “Galleria delle statue”, si aggiungono i pezzi della Sala del Cavallo (ex uscita Buontalenti), accessibile sia dal secondo piano di Galleria come prosieguo del percorso di visita in autonomia, sia direttamente dal loggiato degli Uffizi, esclusivamente per persone con disabilità.
Si tratta di nuovi elementi che proseguono lungo il sentiero dello sviluppo delle attività della Sezione Didattica del Polo Museale fiorentino rivolte alle persone diversamente abili, nate negli anni '80 e sviluppate ulteriormente a partire dal 2003, anno europeo dei portatori di handicap, con il progetto “Toccare per Conoscere”.
In concomitanza con la presentazione del nuovo percorso, sarà offerta una visita tattile alla presenza di due operatrici, che sono disponibili per visite tattili gratuite dalle ore 15 alle ore 17. Equipaggiati di guanti monouso in latex (gli stessi che utilizzano i restauratori di opere d’arte) i visitatori potranno quindi toccare le sculture apprezzandone le caratteristiche formali attraverso la piacevolezza della superficie lapidea scolpita, scoprendone la tridimensionalità ed intuendo la levigatezza, con un'emozione che normalmente sfugge al semplice sguardo.

Via | polomuseale.firenze.it

  • shares
  • Mail