Giovanni Allevi nel presepe di San Gregorio Armeno a Napoli

Gli artigiani partenopei omaggiano allevi inserendolo nel presepe.

Si sa che i napoletani sono estremamente sensibili a cogliere il vento che tira in vari campi, soprattutto in quello artistico. Non stupisce quindi anche l'ingresso del pianista e compositore piacentino Giovanni Allevi, che ha potuto constatare di persona l'inserimento a San Gregorio Armeno, zona del centro di Napoli conosciuta per la bellezza dei suoi presepi (presenti tutto l'anno) di una statuina che lo rappresenta. Un "pastore" un po' particolare, che riprende la tradizione, consolidata ormai da decenni, che spinge gli artigiani locali ad inserire nelle composizioni sacre elementi e personaggi della contemporaneità.
Oltre a politici (nazionali ed internazionali), soubrette ed artisti, tutti rivisti dall'occhio beffardo della caricatura, quest'anno i maestri locali hanno modellato anche le fattezze del giovane prodigio dalla folta chioma che ha potuto verificare di persona il calore dei partenopei proprio ieri, trovandosi all'ombra del Vesuvio per firmare centinaia di copie della sua ultima fatica, un album dedicato al Natale ed intitolato "Christmas for you" ricercato da molti partenopei accorsi in una famosa libreria della città.

Un legame particolare quello che unisce Allevi a Napoli, visto che l'artista ha sempre affermato di aver fatto il suo primo concerto 'ufficiale' proprio nella città partenopea. E ieri è arrivato anche un graditissimo regalo da un suo particolare fan, il maestro artigiano Marco Ferrigno, che gli ha donato una statuina a sua immagine.

E sarà in buona compagnia...


Via | ilvelino.it

  • shares
  • Mail