Occhio non vede, cuore non duole. Come ti nascondo la casa nel bosco


Capita a tutti, di fronte ad un meraviglioso paesaggio violentato da qualche anonima quanto invadente costruzione, di esclamare rammaricati “peccato per quel coso”.

Un rimedio per mimetizzare un manufatto in un bosco, scartata l’ipotesi demolizione, potrebbe essere una pelle di vetro serigrafato con delle immagini di alberi, come in questo esempio.
La luce, riflessa parzialmente dalle lastre, rende di giorno gli interni invisibili dall’esterno. Come avviene per i vetri oscurati o, appunto, riflettenti.
L’idea in realtà non è altro che una rivisitazione in chiave Hi-Tech del trompe l’oeil, e il risultato, per quanto paradossale, sembra comunque abbastanza efficace.

Nota bene: per la riuscita dell’opera di mimetizzazione è necessario assicurarsi che la flora circostante sia sempreverde, si eviteranno brutte sorprese in autunno.


  • shares
  • Mail