Leonardo, Caravaggio e Raffaello: la mostra impossibile a Napoli

Quasi 120 opere per l'esposizione che riunisce i tre maestri nel Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore.

C'è un che di ardito già solo nell'idea di mettere insieme le opere di tre grandi maestri come Leonardo da Vinci Michelangelo Merisi detto il Caravaggio e Raffaello Sanzio, eppure questo valido incontro artistico, situato oltre i limiti del tempo e dello spazio grazie ad un fine allestimento tecnologico, è stato realizzato davvero ed è disponibile per i curiosi che dovessero trovarsi in questo periodo dalle parti di Napoli. Grazie alla sinergia tra la Rai-Radiotelevisione italiana, il Comune di Napoli, l’Assessorato alla Cultura e al Turismo e l’Associazione Pietrasanta Polo culturale fino al 21 aprile 2014 presso il Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore, è infatti possibile ammirare i centodiciassette capolavori (diciassette opere di Leonardo, sessantatré di Caravaggio e trentasette di Raffaello) della “Mostra impossibile”, costituita dalle riproduzioni in scala 1:1 di alcune delle principali opere dei tre artisti italiani, citate nell'estratto della presentazione di Nino Daniele, Assessore alla Cultura del Comune di Napoli, che presentiamo qui si seguito:

La riproducibilità è, in questo senso, proprio un tratto distintivo del moderno. Il carattere didattico della mostra ci induce a pensare che il convento di San Domenico possa diventare, in questi mesi, una "Casa della cultura digitale", una sorta di laboratorio per i giovani dell'Accademia di belle arti e per i "nativi digitali" che si misurano con le nuove forme di comunicazione, con i linguaggi dei nuovi media e con le potenzialità insite nell'incontro tra cultura umanistica e cultura scientifica. Bellezza e verità si apriranno a un dialogo che, ne siamo certi, coinvolgerà migliaia di giovani e tanti visitatori.
Al tempo stesso, "La mostra impossibile" farà anche da cornice a convegni, conferenze e spettacoli che prendono spunto dalla vita e dalle opere dei tre grandi artisti; ma anche momenti di discussione e confronto sul tema benjaminiano che fa da sfondo a questo progetto: "l'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità digitale".

Tra ammirazione e confronto i visitatori potranno così osservare i differenti stili pittorici e costruirsi una visione d’insieme della opera omnia di ciascuno dei tre maestri esposti, grazie ad un'iniziativa che prosegue nel sentiero delle mostra impossibili, già sperimentate in altre realtà territoriali (al Castel Sant’Angelo e ai Mercati di Traiano di Roma, all’Auditorium Rai di Torino, a Catania, Avellino, Salerno e perfino a Chicago e a Santa Cruz, in California) dopo il lancio avvenuto proprio nel capoluogo campano nel 2003 con l'esposizione su sul Caravaggio nelle sale di Castel Sant’Elmo.

"Leonardo, Caravaggio e Raffaello: la Mostra impossibile"
Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore, Napoli
aperta tutti i giorni, dalle ore 10,00 alle ore 22,00
ingresso 5 euro

Via | comune.napoli.it

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: