A Perugia, Fellini incontra Chagall

A Perugia, Fellini incontra Chagall

Dal 25 settembre al 9 gennaio, la Galleria nazionale dell'Umbria di Perugia mette in scena un importante tributo all'arte e a uno dei suoi motivi ispiratori più classici: il sogno, il mondo onirico, proponendo un quanto mai pertinente connubio tra arte e cinema.

La mostra "Teatro del sogno: da Chagall a Fellini" renderà omaggio a quanti hanno fatto dell'inconscio un motivo ispiratore. Immancabili, dunque, i surrealisti, e quanti nel Novecento hanno indagato il mondo onirico: l'immancabile Chagall e l'altrettanto immancabile Dalì, ma anche Giorgio de Chirico, Max Ernst, Magritte, Mirò, Man Ray, Alberto Savinio.

Ma la mostra vuole davvero essere antologica: si attraversa la Transavanguardia (Sandro Chia, Mimmo Paladino) per approdare alle installazioni di e ai video di Jan Fabre e Damien Hirst. Infine, la poesia del cinema: Luis Buňuel, “Sleep “di Andy Warhol e un tributo a Federico Fellini.

Del genio verranno riproposti i film “I clown” e “La città delle donne”, ma anche manifesti e disegni originali del suo “Libro dei sogni”: schizzi di uno dei massimi interpreti del mondo dell'inconscio.

A Perugia, Fellini incontra Chagall

A Perugia, Fellini incontra Chagall A Perugia, Fellini incontra Chagall

  • shares
  • Mail