Pietro Finelli Noir e pittura: Border Painting a Milano

Pittura border line e atmosfere cupe per i lavori di Pietro Finelli.

Sarà inaugurata alle 18 di oggi, mercoledì 29 gennaio 2014, la mostra “Border Painting”, personale di Pietro Finelli (1957) che inaugura la programmazione del 2014 della Galleria Monopoli di Milano. Tra fotografie e l’ultima serie pittorica ispirata al cinema noir statunitense degli anni ’40, emergono silhouette facilmente ricollegabili alle celebri pellicole di Fritz Lang (sua la pellicola in apertura), Maxwell Shane, Edward Dmytryk, Robert Siodmak e André De Toth "con tutto il loro carico di mistero e suspense, ma anche di potere debordante dell’immagine". Tracce barocche ed importanti contrasti luminosi che scolpiscono i personaggi con pochi tocchi fondamentali e grandi campi cromatici.
Pietro Finelli, Noir XXIX, 2012, olio su tela, cm 56X76

Rielaborazioni di famose scene del grande schermo, assurgono così a rappresentazioni capaci di innescare un dialogo diretto con lo spettatore e di ricostruire una parvenza di quella "mistica aura" persa nel processo riproduttivo che ha fagocitato l'arte contemporanea privandola della sua unicità.

Il bianco e nero del noir americano diventa nelle intenzioni dell’artista un mystery lighting, cioè una vera e propria immersione in un universo buio, di angoscia che passa attraverso la forza e l’interrogazione problematica di ogni singola immagine. Nella pittura dell’artista ritroviamo l’eterna ossessione del nero che accomuna nella loro diversità interpretativa e storica tanti artisti - Caravaggio, De Ribera, Rembrandt, Goya, Odilon Redon, Manet, Burri – costretti ad arrendersi al rigore imposto dal colore dell’assenza: il non colore, nel quale solo una grande abilità tecnica riesce a trovare sfumature e vibrazioni.

Pietro Finelli. Border Painting
Galleria Monopoli
Via Giovanni Ventura 6, Milano
30 gennaio – 15 marzo 2014
Inaugurazione mercoledì 29 gennaio, ore 18
Aperta martedì – sabato dalle 14 alle 19
Domenica e lunedì chiuso.


Via | galleriamonopoli.com

  • shares
  • Mail