Royal Academy of Arts: in una mostra i tesori di Budapest, da Leonardo a Schiele

Lion - 1848/1850 - Eugene Delacroix - Museum of Fine Arts, Budapest

A giorni, il 25 settembre, si apre alla Royal Academy of Arts di Londra, una mostra che raccoglie dei veri e propri tesori d'arte, che provengono dal museo di Belle Arti e da quello Nazionale di Budapest.

In Treasures from Budapest: European Masterpieces from Leonardo to Schiele, sono incluse circa 200 opere tra disegni, sculture e dipinti, che vanno dal periodo rinascimentale ai capolavori del Novecento, che appartenevano alla collezione privata della famiglia Esterházy, poi acquistata nel 1871 dallo stato.

Le opere, disposte secondo ordine cronologico ma con sezioni tematiche, includono lavori di Leonardo, Raffaello, El Greco, Rubens, Goya, Manet, Monet, Schiele, Gauguin e Picasso. Il quadro più atteso è la Madonna Esterházy, dipinto da Raffaello nel 1508 (rubato nel 1983, e ritrovato insieme ad altri capolavori più tardi in Grecia, in un convento abbandonato).

La mostra chiude il 12 dicembre.

Treasures from Budapest: European Masterpieces from Leonardo to Schiele - Royal Academy of Arts
Studies for the Heads of Two Soldiers in the Battle of Anghiari - 1504/1505 - Leonardo da Vinci - Museum of Fine Arts, Budapest
Lancer on Horseback - 1502 - Albrecht Durer - Musuem of Fine Arts, Budapest
Saskia van Uylenburgh Sitting by a Window - 1635/1638 - Rembrandt - Museum of Fine Arts, Budapest
Two Women Embracing - 1915 - Egon Schiele - Museum of Fine Arts, Budapest
Madonna Esterhazy - 1508 - Raffaello - Museum of Fine Arts, Budapest

Portrait of a Man - 1555 - Paolo Veronese - Museum of Fine Arts, Budapest
The Pont-Neuf - 1902 - Camille Pissarro - Museum of Fine Arts, Budapest
View of Budapest with Chain Bridge and the Royal Palace - 1880 - Rudolf von Alt - Museum of Fine Arts, Budapest
Villa in the Roman Campagna - 1646 - Claude Lorrain - Museum of Fine Arts, Budapest
Water-carrier - 1808/1812 - Francisco Jose de Goya y Lucientes - Musuem of Fine Arts, Budapest

  • shares
  • Mail