'Modernikon', la scena contemporanea russa in mostra a Torino


Sono Francesco Bonami e Irene Calderoni i curatori di Modernikon. Arte contemporanea dalla Russia, una mostra che la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo dedica a quanto di più innovativo e interessante avviene nell'ex Unione Sovietica a livello di arte contemporanea. La mostra, in collaborazione con la Fondazione Victoria - The Art of Being Contemporary di Mosca, inaugura una stagione di stretta collaborazione a livello culturale tra Italia e Russia.

Si comincia giovedì 23 settembre con una serie di performances, Andrey Kuzkin, autore dei giganti realizzati con pane e sale, si sospenderà su un'amaca a 6 metri d'altezza in mezzo alle sue sculture. Iced Architects, collettivo di architetti, propone una piattaforma posizionata sulla facciata esterna dell'edificio, per offrire riparo ai senzatetto. Da giovedì fino a sabato gli Iced Architects rimarranno 24/24 nella loro casa. Infine Elena Kovylina, che lavora sul ruolo della donna nella società russa, si trasformerà in una raffinata signora borghese e inviterà il pubblico ad una “merenda incendiata”.

La mostra, che proseguirà fino al al 27 febbraio 2011, partendo dal concetto dell'icona, arriva a delineare un percorso di sospensione e riflessione in cui differenti artisti e modalità espressive vengono a tangere. Per saperne di più, visitate il sito della Fondazione.

Modernikon. Arte contemporanea dalla Russia
Modernikon. Arte contemporanea dalla Russia
Modernikon. Arte contemporanea dalla Russia
Modernikon. Arte contemporanea dalla Russia
Modernikon. Arte contemporanea dalla Russia

  • shares
  • Mail