'Processing' - BridA alla Traffic Gallery di Bergamo



Dopo la personale dello stencil artist romano Lucamaleonte, alla Traffic Gallery di Bergamo si cambia radicalmente direzione, tecnica, stile ed universo culturale di riferimento. In mostra da mercoledì 29 settembre 2010 Processing, personale del collettivo artistico sloveno BridA / Tom Kerševan, Sendi Mango, Jurij Pavlica a cura di Claudia Bernareggi.

Il gruppo, formatosi nel 1996 a Venezia, presenterà alcuni 'upgrade' dei progetti su cui ha lavorato negli ultimi anni. BridA infatti attraversa la creatività artistica prendendo in prestito l'attitudine e gli strumenti del metodo scientifico di analisi ed elaborazione dei dati. Un approccio in cui ogni opera non è mai conclusa in se stessa, ma per mezzo della sua struttura modulare può essere integrata e aggiornata ('upgradata') proprio come un software, a seconda delle situazioni espositive e di interazione che si prospettano.

Tra arte e scienza, BridA parte dall'oggettività (di una parte) del processo creativo. A Bergamo fino al 29 novembre 2010, sarà possibile vedere tre installazioni, Modux 3.4, Do It Yourself, Trackeds 1.0, e tre video, Nanopill, Nanoplot e Nanobug, insieme alla produzione delle Printed Circuit Boards, che utilizzano i materiali delle schede madre dei calcolatori.

BridA
BridA
BridA
BridA
BridA

  • shares
  • Mail