Binario 21, il Memoriale della Shoah di Milano

Il Memoriale della Shoah del capoluogo lombardo, sul binario da cui partivano i treni per i campi di concentramento

Il Memoriale della Shoah di Milano al Binario 21 si prepara per le celebrazioni della Giornata della Memoria 2015: nelle giornate di domenica 25, lunedì 26 e martedì 27 gennaio 2015 le porte saranno aperte per tutti i cittadini interessati a scoprire questo luogo che sorge dove tra il 1943 e il 1945 migliaia di ebrei furono caricati su vagoni merci e agganciati ai convogli diretti a Auschwitz-Birkenau, Bergen Belsen e ai campi italiani di raccolta, come Fossoli e Bolzano. Dagli stessi binari partirono anche numerosi deportati politici, destinati al campo di concentramento di Mauthausen o ai campi italiani.

Roberto Jarach, Vicepresidente della Fondazione, ha ricordato:

"Dal 2010, anno in cui abbiamo posato la prima pietra, mattone dopo mattone il Memoriale ha acquisito forma, spazio, identità. Oggi sono migliaia i cittadini che hanno già conosciuto e apprezzato questo luogo, e contiamo che questo numero possa crescere sempre. Le ultime donazioni pervenute ci hanno permesso di avviare la costruzione degli elementi di completamento del percorso del Memoriale: il banco di accoglienza, il guardaroba, l'Osservatorio e le Stanze delle testimonianze"

L'area del Memoriale, inaugurata due anni fa, ad oggi è stata già visitata da oltre 20.000 studenti e da circa 12.000 visitatori individuali.

Durante gli Open Day le visite gratuite potranno essere sia libere che guidate e si distribuiranno durante l'arco di tutta la giornata (consigliata la prenotazione via Ticketone - costo 1,50€). In aggiunta rispetto alle giornate di apertura su prenotazione, il Memoriale è visitabile anche ogni lunedì senza necessità di prenotazione: l'apertura è dalle ore 10.00 alle ore 20.00 (ultimo ingresso ore 19), con la possibilità di una visita guidata alle ore 18.30.

Da segnalare anche gli eventi collaterali: domenica 25 gennaio alle ore 20.30 presso l'Auditorium Joseph e Jeanne Nissim il Memoriale ospiterà anche lo spettacolo teatrale "Che non abbiano fine mai..." di Eyal Lerner (5€ + ddp) mentre nella giornata di lunedì 26 gennaio sarà trasmesso ogni due ore a partire dalle ore 11 lo speciale "Olocausto: la fabbrica del male".


La storia del Memoriale della Shoah di Milano al Binario 21 - Giornata della Memoria 2014

Preparations For The 70th Anniversary Of The Liberation Of Auschwitz-Birkenau

A cura di Lorenzo Mazza, 21 gennaio 2014

Per chi non lo sapesse, anche l'Italia ha il suo Memoriale della Shoah. Si trova nei sotterranei della Stazione Centrale di Milano il Binario 21, luogo di silenzio e di memoria. Da qui partirono, tra il 1943 ed il 1944, migliaia di ebrei italiani destinati al campo di concentramento di Auschwitz. Pochissimi di loro avrebbero fatto ritorno.

Per mantenere viva la memoria, negli anni scorsi alcuni intellettuali hanno organizzato incontri e letture ad alta voce in questo luogo. Poi, il 27 gennaio 2013, il Binario 21 – con il suo "treno diretto all'inferno", è divenuto ufficialmente il Memoriale della Shoah di Milano – meta di visite organizzate per le scuole scuole e i cittadini.

Domenica 26 e lunedì 27 gennaio 2014 il Memoriale tornerà ad aprire i battenti a tutti, previa prenotazione. Ad accogliervi in questo luogo, che è essenzialmente luogo di rispetto, di trasferimento della memoria e di riflessione, ci saranno Gad Lerner, Lella Costa, Gioele Dix, Natalia Aspesi, Raffaele Morelli e Ferruccio de Bortoli, quest'ultimo presidente della Fondazione Memoriale della Shoah.

L'ingresso è gratuito in entrambe le giornate, ma la prenotazione - obbligatioria attraverso Ticketone, costa 1,50 euro (diritti di prevendita). Il tour dura infatti un'ora e la prenotazione consentirà l'accesso a più di 3.000 persone al giorno (divisi in gruppi da 80).
Nel frattempo, il vicepresidente della Fondazione Memoriale Roberto Jarach, lancia un appello perché arrivino i 2,7 milioni di euro mancanti per la creazione della Biblioteca multimediale, destinata ad accogliere 45.000 mila volumi nel sito.

Per chi non ce la facesse a recarsi a Milano in occasione del Giorno della Memoria 2014, c'è sempre la possibilità di visitare il Memoriale il primo o il terzo giovedì di ogni mese (dal 24 febbraio anche l'ultima domenica di ogni mese), prenotandosi via mail all'indirizzo coordinamentomemoriale@memorialeshoah.it. Per le scuole interessate , la mail di riferimento è invece didattica@memorialeshoah.it.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail