A Firenze, 'Bronzino. Pittore e poeta alla corte dei Medici'


Inaugura domani venerdì 24 settembre a Palazzo Strozzi di Firenze Bronzino. Pittore e poeta alla corte dei Medici, la prima grande retrospettiva dedicata ad Agnolo di Cosimo, meglio conosciuto come il Bronzino. Un grande sforzo espositivo, a partire dai quasi tre milioni spesi per l'allestimento della mostra, per un valore assicurativo totale delle opere che supera i 700 milioni.

Settanta dipinti del Bronzino ed alcuni lavori del suo grande maestro, il Pontormo, per un totale di oltre novanta pezzi in mostra, tra cui tre dipinti inediti (il Cristo crocifisso, il San Cosma e il Cristo portacroce) e diversi restauri pronti appositamente per l'occasione. Si tratta di quasi l'80% dell'intera produzione di uno dei pittori più significativi del '500 europeo. Col Bronzino infatti la maniera giunge ad una piena maturità espressiva, unendo nelle sue composizioni austera bellezza ed originale regalità.

La mostra, visitabile fino al 23 gennaio 2011, è a cura di Antonio Natali, Direttore della Galleria degli Uffizi e Carlo Falciani, si divide in sette sezioni tematiche che ripercorrono l'intera carriera dell'artista. Insieme al Bronzino, a sottolineare una comunanza di stile ed evoluzioni plastiche, ci saranno sculture di Benvenuto Cellini, il Tribolo, Baccio Bandinelli, Pierino da Vinci e alcuni dipinti di Alessandro Allori, suoi amici e colleghi.

A Firenze, \'Bronzino. Pittore e poeta alla corte dei Medici\'
A Firenze, 'Bronzino. Pittore e poeta alla corte dei Medici'
A Firenze, 'Bronzino. Pittore e poeta alla corte dei Medici'
A Firenze, 'Bronzino. Pittore e poeta alla corte dei Medici'

  • shares
  • Mail