La foto di Dasha Zhukova seduta su una 'sedia umana' di colore: infuriano le polemiche

La compagna di Roman Abramovich è stata ritratta su una 'sedia umana' di colore nel giorno in cui si celebrava la memoria di Martin Luther King

BRITAIN-ENTERTAINMENT-EXHIBITION-ART

Sta facendo molto scalpore la foto che ritrae Dasha Zhukova, compagna del magnate e miliardario russo Roman Abramovich e fondatrice del Garage Center for Contemporary Culture di Mosca, seduta su una sedia 'umana' sorretta da una donna di colore. L'opera ricorda quelle dello scultore pop Allen Jones.

La foto incriminata è stata postata su un blog di moda, Buro 24/7, lunedì, nel giorno in cui si celebrava la memoria di Martin Luther King (il Martin Luther King Day, una festività nazionale statunitense che si celebra il terzo lunedì di gennaio).

Una vera e propria scivolata di cattivo gusto secondo la blogger che ha sollevato il caso, tanto che Miroslava Duma, direttrice del blog, ha deciso di chiedere pubblicamente scusa:

L'immagine intanto ora non appare più integrale, ma è stata tagliata. Anche Zhukova ha chiesto scusa, precisando che la scultura è opera dell'artista norvegese Bjarne Melgaard, che fa parte di una serie di reinterpretazioni di Jones per commentare le politiche di genere e razziali, e che sia l'uso della sedia nella session fotografica che l'uso dell'opera fuori dal contesto è stata deplorevole. Anche la scelta della data per la pubblicazione dell'articolo, ha riconosciuto Dasha, è stata infausta. Ecco il messaggio integrale:


"The chair pictured in the Buro 24/7 website interview is an artwork created by Norwegian artist Bjarne Melgaard, one of a series that reinterprets art historical works from artist Allen Jones as a commentary on gender and racial politics. Its use in this photo shoot is regrettable as it took the artwork totally out of its intended context, particularly given that Buro 24/7?s release of the article coincided with the important celebration of the life and legacy of Rev. Dr. Martin Luther King, Jr. I regret allowing an artwork with such charged meaning to be used in this context. I utterly abhor racism and would like to apologize to those offended by my participation in this shoot. Garage Magazine has a strong track record of promoting diversity and racial and gender equality in the worlds of art and fashion, and will continue in our mission to stir positive debate on these and other issues"

Chi è Allen Jones

Nato a Southampton il 1 settembre 1937 Allen Jones è uno scultore e artista pop britannico che vive e lavora a Londra. Dal 1955 al 1961 ha studiato presso il College Hornsey of Art di Londra e nel 1960 è stato espulso dal Royal College of Art. Dal 1961 al 1963 ha invece insegnato presso il Croydon College of Art.

Le sue sculture più famose sono appunto questi 'oggetti di arredamento' formati con manichini di corpi femminili, che indossano capi di abbigliamento tipici del mondo fetish/BDSM. Le sue opere hanno ispirato le sculture del Korova Milkbar dal film "Arancia meccanica" di Stanley Kubrick: il regista chiese allo scultore di curare la scenografia del film senza compenso, ma Jones non accettò.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail