Tony Curtis: l'attore di Hollywood che amava l'arte

Dipinto di Tony Curtis

Come già altri attori, anche Tony Curtis, scomparso ieri all'età di 85 anni, amava l'arte. La sua seconda passione dopo il cinema (a parte le donne e i soldi per sua stessa ammissione), era infatti la pittura, a cui si era dedicato per gran parte della sua vita, soprattutto una volta che si era ritirato dalle scene.

Una carriera meno fortunata rispetto alla prima (e rispetto a quella di Dennis Hopper), ma che gli aveva regalato comunque diverse esibizioni, molte delle quali a Londra.

L'arte era anche un modo per impiegare l'energia e la vitalità che lo caratterizzavano, e questo comunque, insieme al colore, traspare dalle tele.

  • shares
  • Mail