A Padova, Bruno Ceccobelli - 'Early works'


Inaugura giovedì 7 ottobre 2010 in presenza dell'artista, nello spazio Anfiteatro Arte di Padova, una personale di Bruno Ceccobelli, che prende in esame il lavoro dell'artista nel decennio compreso tra il 1982 e il 1992.

Ci saranno in esposizione circa una cinquantina di pezzi della prima fase della carriera internazionale di Ceccobelli, passando per la mostra curata da Bonito Oliva nel 1984 che portò alla ribalta la Scuola di San Lorenzo, un gruppo di sei autori (Bruno Ceccobelli, Gianni Dessì, Giuseppe Gallo, Nunzio, Piero Pizzi Cannella e Marco Tirelli.), accomunati più che altro dalla tendenza ad una nuova figurazione e dal luogo di lavoro, più che da una vera e propria omogeneità.

Quella dell'artista nato a Todi nel 1952, è una poetica molto intima, che sviscera forme e colori mutevoli, dando vita ad una rappresentazione onirica piena di simbolismo. L'arte ha una forte componente spirituale e gli stessi processi artistici sono processi di modificazione della coscienza.

La mostra, visitabile fino al 7 novembre 2010, è organizzata in collaborazione della Fondazione Marconi di Milano.

A Padova, Bruno Ceccobelli - \'Early works\'
A Padova, Bruno Ceccobelli - 'Early works'
A Padova, Bruno Ceccobelli - 'Early works'
A Padova, Bruno Ceccobelli - 'Early works'
A Padova, Bruno Ceccobelli - 'Early works'

  • shares
  • Mail