Allo spazio Forma di Milano, gli scatti di Robert Doisneau

Per i francesi Doisneau è, nel mondo della fotografia, quello che Brassens è stato nella musica: foto e canzoni dedicate al popolo, o meglio: che trovano nella gente la propria fonte d'ispirazione. Ed è per questo che i lavori di questi due artisti sono diventati quasi il simbolo dello spirito francese. Lo spazio Forma di Milano, fino al 17 novembre, dedica proprio a Doisneau una grandissima mostra.

Dico grandissima perché può contare sulla collaborazione degli eredi e della Fondation Cartier-Bresson di Parigi (i due fotografi, del resto, erano amici), e perché non capita spesso di poter vedere queste scene di vita francese tutte insieme. Doisneau è stato fotografo di strada, e questa mostra non fa che celebrare quella che è una vera e propria vocazione.

Ma è particolare, come mostra, perché per la prima volta in Italia saranno esposte delle foto di Doisneau a colori: "Dal mestiere all’opera a Palm Springs 1960" è il titolo di una serie di fotografie che scattò a Palm Spring per un giornale. L'occhio del fotografo si ferma ironicamente sulle piscine e sulla vita spensierata della upper class americana. Una mostra imperdibile per chiunque voglia avere un'idea di cosa significhi veramente fare un reportage.

  • shares
  • Mail