I grandi veneti da Pisanello a Tiziano da Tintoretto a Tiepolo


È stata presentata proprio ieri la mostra I grandi veneti, che apre i battenti giovedì 14 ottobre 2010 al Chiostro del Bramante di Roma. Una ricca selezione che comprende circa 80 opere provenienti dall'Accademia Carrara di Bergamo, che sta attraversando un periodo di ristrutturazione della sua sede.

Dunque l'appuntamento con la pittura veneta, dal Quattrocento al Settecento, è a Roma. Un percorso espositivo curato da Giovanni Villa Docente che parte da Pisanello, Giovanni Bellini e Carpaccio e, passando da Tiziano, Palma il vecchio,Vivarini, Bartolomeo, Alvise, Cariani, Previtali, Basaiti, Cavazzola, Lorenzo Lotto, Tintoretto, il Veronese, i Bassano, Paris Bordon, Padovanino, Carpioni, Ridolfi e Pietro Vecchia, arriva fino a Tiepolo.

La stagione del '700 è bene documentata attraverso l'opera di Carlevarijs, Canaletto, Guardi e Bellotto, protagonisti della nuova cultura laica e razionale. A chiusura della mostra, visitabile fino al 30 gennaio 2011, l'opera di Pietro Longhi e i suoi legami con il teatro di Goldoni.

I grandi veneti da Pisanello a Tiziano da Tintoretto a Tiepolo
I grandi veneti da Pisanello a Tiziano da Tintoretto a Tiepolo
I grandi veneti da Pisanello a Tiziano da Tintoretto a Tiepolo
I grandi veneti da Pisanello a Tiziano da Tintoretto a Tiepolo
I grandi veneti da Pisanello a Tiziano da Tintoretto a Tiepolo

  • shares
  • Mail