San Valentino 2014: Napoli si prepara alla "Notte degli Innamorati"

Anche le città festeggiano San Valentino. A Napoli aperture straordinarie dei musei per mostre, concerti, giochi e proiezioni per una festa degli innamorati davvero culturale.

La Notte degli Innamorati a Napoli è nel segno della cultura. L'iniziativa promossa dall'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli insieme con l'Accademia delle Belle Arti coinvolge musei e luoghi rappresentativi della città: chiese, teatri, palazzi storici e piazze si preparano ad accogliere gli innamorati (e non) per una serata all'insegna dell'amore e dell'arte.

Sono sempre di più le città italiane che organizzano serate speciali e notti bianche della cultura, per incentivare la cittadinanza a conoscere e frequentare di più il "patrimonio" artistico. Per questa edizione della Notte degli Innamorati sono stati scelti i luoghi più rappresentativi, quelli meno frequentati e gli altri da rilanciare come la Città della Scienza che nel giorno di San Valentino hanno in programma iniziative trasversali e diversificate come visite tematiche, eventi ed anche offerte speciali per tutte le coppie, come l'ingresso in due con un solo biglietto nei musei.

Per maggiori informazioni: https://www.napolike.it/san-valentino-napoli-2014-nei-musei-si-entra-in-due-con-un-biglietto#ixzz2svh6CHfl
Under Creative Commons License: Attribution Non-Commercial No Derivatives
Follow us: @napoliketweet on Twitter | Napolike on Facebook

Il Pan di Napoli, si trasforma in cineforum con la rassegna Il sole rosso del Medio Oriente e del Caucaso. Per l'occasione verrà proiettato il lungometraggio diretto dall'iraniano Shirin Neshat Donne senza uomini: ambientato nel 1954 è la storia di quattro donne di Teheran che si intreccia alle vicende politiche burrascose della città. Il film piacerà anche agli appassionati di fotografia in quanto il regista pone una particolare attenzione alle immagini e alle sequenze per contrasti poetici e simbolici. Il film sarà seguito alle ore 20.00 dal concerto Merolla e Veno duet.

Una passeggiata verso il mare per arrivare nella splendida cornice del Golfo di Napoli e a Castel dell'Ovo che espone fino al 1 marzo la mostra degli austriaci Attersee -Nitsch “Duetto per Napoli". Gli artisti del movimento azionista viennese per cui il corpo ha un ruolo di primo piano, presentano opere pensate appositamente per la città di Napoli.
Due itinerari di storia dell'arte sono previsti nel Museo Archeologico Nazionale dove nel pomeriggio si potrà fare un percorso tra gli amori antichi intrappolati nelle opere del museo e raccontati attraverso la letteratura e il Museo di Capodimonte dove si approfondirà il tema dell'amore tra mito e storia.

Al Museo Pignatelli, lo psicoterapeuta Mario Mastropaolo rifletterà sulla Psicologia per l'amore con poesie, musiche e teatro. Tempo permettendo, gli amanti delle escursioni potranno scoprire le bellezze naturali di Napoli. Si organizzano, infatti, visite guidate con il kayak nella riserva naturale del Parco sommerso della Gaiola e nel Parco Archeologico Ambientale di Pausilypon.

La musica non mancherà a allietare l'atmosfera: nel Convento di San Domenico Maggiore il cantautore napoletano Alessio Arena fino alle 24.00 presenterà il nuovo Cd Bestiari(o)Familiar(e)

Aperture straordinarie per il Museo del Giocattolo e per il Museo del Tesoro di San Gennaro fino alle 24, corsi di pittura all'Accademia di Belle Arti di Napoli e per finire, quando tutto sarà spento, non resterà che ammirare un rosso cuore pulsante luminoso, realizzato dalla Scuola Nuove Tecnologie dell'Arte dell'Accademia delle Belle Arti di Napoli in un luogo panoramico della città.

Foto|Comune di Napoli e Napolilike

  • shares
  • Mail